postcards from beirut

Postcards from Beirut is an artistic court-bouillon in continuous boiling. Its ingredients include: Goyangi soju, phosphores and cones, audio and video, postnuclear bombs, radio waves, gamma rays, latex and vynyl, lye, sarcasm. Postcards from Beirut is useful in case of: boredom, rheumatism, virus, apathy.

Archive for June, 2010

Crosswords 10-11/6/2010

Per E-day Postcards from Beirut presenta Crossworlds, un mash-up di suoni e immagini dal mondo globalizzato dell’enigmistica, all’interno di Crosswords, un progetto a cura di Matteo Chini.

Crosswords è un progetto che coinvolge le “arti visive” e si sviluppa in modo rizomatico e virale all’interno dei gangli di E-day. La necessità di una presenza infestante nasce dalla consapevolezza del cross-over di media, statuti estetici (spettacolo/arte) e singolarità di cui la scena creativa contemporanea è totalmente impregnata. La stessa differenza tra artista visivo, scrittore e musicista tende a farsi sempre più equivoca di fronte alle possibilità tecnologiche ed espressive che animano le più recenti realizzazioni nel campo delle arti contemporanee.Crosswords cioè parole crociate, cruciverba mediali, rebus di suoni visioni e performance, incroci di parole immagini e azioni che possono prendere incalcolabili forme o materializzarsi nello spazio di un evento. (M.C.)

In mostra: Spazi docili, Transductors Connections, Serena Fanara e Antonio d’Intino, Postcards from Beirut.

http://www.postcardsfrombeirut.org/PFB_Crossworlds.pdf

E-day
10-11 giugno 2010 dalle ore 19

La città del teatro
Via Tosco-Romagnola, 656
Cascina, Pisa
Tel. 050 744298
Advertisements